blog - La finestra toscana

blog - La finestra toscana

Porte e Finestre: Quali materiali scegliere?

Se fosse casa tua che finestre sceglieresti?

Questa è una domanda che mi viene rivolta spesso.

 

“Dipende”: questo è quello che rispondo, non esiste la finestra perfetta ma esiste una finestra che risolve problemi e soddisfa le tue esigenze.

Ho iniziato nel 1986 a costruire finestre in alluminio e pensavo che fossero le migliori al mondo, bellissime, resistenti,  indistruttibili e che non avessero bisogno di manutenzione.

Ho visto scorrere davanti ai miei occhi 34 anni di finestre e porte e ti posso garantire ed capito che ogni materiale ha i suoi pregi e difetti in termini di durata, isolamento termico, resistenza ai raggi solari e resistenza strutturale.

 

Al  mondo di oggi tutto cambia ad una velocità altissima, pensa  ai primi telefonini, ai computer, alle auto che, in un prossimo futuro, più vicino di quel che si pensa,  il guidatore sarà solo un  passeggero.

 

Le finestre si sono comportate nello stesso modo, prima esisteva la finestra in legno, poi in acciaio, poi in alluminio , pvc e per ultime materiali misti, alluminio/legno, pvc/legno, pvc/alluminio, vetro strutturale abbinato al legno o al pvc.

Come puoi ben capire non esiste la finestra ideale ma esiste un problema da risolvere e una esigenza da soddisfare, solo dopo aver risposto a queste domande o richieste è possibile fare una analisi nella scelta del materiale.

Premetto che queste considerazioni sono frutto della mia esperienza nella zona in cui vivo ed opero, dove la temperatura in  inverno scende raramente sotto le zero e in estate può arrivare anche a 40°, non è montagna con neve e temperature rigide e nemmeno zona desertica con temperature altissime.

 

Se devi affrontare una nuova costruzione, ristrutturare casa o semplicemente sostituire le tue finestre  devi rispondere a queste domande:

  1. Quali problemi devo risolvere ?
  2. Cosa voglio ottenere dalle mie nuove finestre ?
  3. Quanto sono disposto a spendere ?

 

Dopo aver risposto alle tre domande continua  la lettura di questo articolo dove ti descriverò quali sono le tipologie di finestre  presenti sul mercato .

La descrizione schematica e semplice ti permette una lettura e una conoscenza dei prodotti che il mercato offre.

  1. Legno;
  2. Alluminio;
  3. Pvc;
  4. Acciaio;
  5. Materiali Misti;

 

1 – FINESTRE IN LEGNO

 

  • Budget medio alto e aria in base al tipo di legno;
  • Durata illimitata con la consapevolezza di dover effettuare una manutenzione superficiale  periodica che puoi effettuare in prima persona oppure devi mettere a budget la spesa per far intervenire un artigiano falegname. La frequenza dipende molto dalla presenza o meno di protezioni contro il sole e contro la pioggia (pensiline, avvolgibili, persiane o tende);
  • Il legno è un materiale che non si fa passare con facilità dal calore, offre una buonissima resistenza e ti permette  ottenere il massimo isolamento termico anche nelle piccole dimensioni;
  • E’ caldo al tatto, è naturale e crea confort e rilassatezza in casa ;
  • Perfetto se devi ristrutturare di ville , cascine, appartamenti nel centro storico e agriturismi;
  • Ti consiglio una manutenzione annuale dei meccanismi per garantirne la corretta funzionalità nel tempo ed allungare la sua durata nel tempo;

 

 

2 – FINESTRE IN ALLUMINIO TAGLIO TERMICO

 

  • Budget alto
  • Manutenzione superficiale assente e la verniciatura si deteriora nel tempo come qualsiasi altro materiale metallico, prendi per esempio la verniciatura delle auto.
  • La durata della p
  • rotezione superficiale (ossidazione, verniciatura o pellicola) non è infinita e , una volta deteriorata, non è possibile applicare una seconda protezione, meglio smaltire e sostituire la finestra. La  durata aumenta se all’esterno sono presenti protezioni contro il sole e la pioggia (pensiline, avvolgibili, persiane o tende);

 

  • L’alluminio si lascia passare dal calore ed è quindi importante che sia del tipo chiamato ALLUMINIO A TAGLIO TERMICO.        Come fai per riconoscerlo? Il profilo con cui e’ costruita la finestra è diviso in due, all’interno si trova un isolante che interrompe il flusso di calore eliminando così le  dispersioni termiche. Con questo sistema è stato risolto il fastidioso problema della condensa che si forma sulla finestra quando si accendono i termosifoni nel periodo invernale.
  • Ottima resistenza meccanica;
  • Perfetto per abitazioni moderne con l’uso di profili  molto stretti dalle forme lineari e  perfetto per grandi vetrate;
  • Adatto anche per edifici commerciali, uffici, negozi e centri commerciali;
  • Meno adatto nelle sostituzioni di finestre in legno dove è obbligatorio, per motivi condominiali o regolamenti comunali, rispettare forme e colori delle finestre esistenti;
  • Ti consiglio sempre una manutenzione annuale dei meccanismi come per le finestre in legno;

 

 

3 – FINESTRE IN PVC

 

  • Budget contenuto;
  • Il pvc non si lascia attraversare dal calore esterno in estate e di conseguenza non disperde il calore interno nei periodi invernali.
  • Offre  un isolamento termico elevato in tutte le dimensioni;
  • La manutenzione superficiale è assente nei colori chiari ed effetto elgno, ma in difficoltà nelle tinte unite molto scure, molto dipende dalla presenza o meno di protezioni solari e contro (pensiline, avvolgibili, persiane o tende);
  • La durata del materiale non è molto lunga ma non è possibile applicare alcun trattamento superficiale per ripristinare la finitura esterna, ma sarai obbligato alla sua sostituzione;
  • Adatto nella sostituzioni di vecchie finestre in legno perche mantiene le stesse forme costruttive ed è difficile notare differenze tra il vecchio e il nuovo.

 

4 – FINESTRE IN ACCIAIO 

 

  • Budget altissimo;
  • La manutenzione superficiale è assente a patto che la verniciatura sia garantita da un processo garantito e certificato.
  • La colorazione  si deteriora nel tempo come qualsiasi altro materiale, prendi per  esempio la verniciatura delle auto.
  • La durata è illimitata se all’esterno sono presenti protezioni solari come (pensiline, avvolgibili, persiane o tende);
  • E’ possibile riverniciare il materiale anche dopo molti anni però l’intervento è molto problematico;
  • Il materiale si lascia passare dal calore e si scalda molto vale lo stesso discorso fatto con l’alluminio,  deve essere  del tipo chiamato ACCIAIO A TAGLIO TERMICO.
  • Design minimale moderno ma anche tradizionale ed ottimo per finestre e porte di grandi dimensioni;
  • Elevata resistenza meccanica;
  • Ottima sicurezza anti effrazione;
  • Adatto per edifici commerciali, ville moderne dalle forme lineari ma anche rustici e fienili;
  • Si consiglia una manutenzione annuale dei meccanismi per garantirne la corretta funzionalità nel tempo;

 

 

5 – FINESTRE CON MATERIALI MISTI

  • Budget alto;
  • Combinazione mista dei vari materiali, per esempio pvc/alluminio, legno/alluminio, legno/pvc/alluminio, legno/pvc, alluminio/pvc/alluminio, pvc/vetro;
  • Isolamento termico elevato anche nelle piccole dimensioni;
  • La manutenzione superficiale è assente ;
  • La durata del materiale non è infinita e non è possibile applicare alcun trattamento superficiale per ripristinare la finitura esterna e , quando sarà il momento, sarai obbligato alla sua sostituzione;
  • E’ una finestra componibile dove puoi scegliere i materiali e combinarli insieme ottenendo un prodotto sartoriale che soddisfi totalmente le tue esigenze;
  • Puoi sbizzarrirti nella scelta tra centinaia di colori e forme ottenendo il massimo in termine di  isolamento termico, resistenza meccanica, estetica e manutenzione;
  • Puoi costruire una finestre con all’esterno un materiale che non ha bisogno di manutenzione e all’interno il legno, puoi creare una finestra con design tradizionale all’esterno e moderno all’interno, le combinazioni sono veramente infinite

 

Ricordati che la scelta del  materiale è solo il primo passo che devi fare se stai costruendo una nuova casa, se ristrutturi o vuoi semplicemente sostituire le tue vecchie finestre.

Se vuoi saperne di più fissa la tua consulenza gratuita e ti regaleremo la nostra guida …….

 

Se costruisci o ristrutturi la tua casa e hai bisogno di un lavoro su misura che non lasci al caso nessun dettaglio e che continui a soddisfarti nel tempo, clicca qui.