Alfer vmc
blog - La finestra toscana

blog - La finestra toscana

VIDEO – Che cos’è la VMC ventilazione meccanica controllata? In che modo potrebbe cambiarti la vita?

 

Che cos’è la VMC ventilazione meccanica controllata? In che modo potrebbe cambiarti la vita?

 

 

Molti clienti di Castelfiorentino,  a cui propongo l’installazione di una VMC,  mi rispondono che sono soldi sprecati perché sono abituati ad arieggiare le stanze e quindi, non ne hanno bisogno.

Vuoi migliorare il tuo comfort abitativo nella  tua casa?

Vuoi  farlo in modo automatico con la minima spesa?

Leggi questo  articolo o guarda il video in cui ti spiegherò  in modo definitivo cosa è e a cosa serve la VMC, Ventilazione Meccanica Controllata.

 

Che cos’è la Ventilazione meccanica controllata? In che modo potrebbe cambiarti la vita?

La ventilazione meccanica controllata, più comunemente chiamata VMC, è un macchinario che ti permette di tenere sotto controllo l’umidità dell’aria e la sua salubrità all’interno della tua casa.

Questo controllo viene garantito dalla macchina che espelle all’esterno l’aria interna malsana e umida,  e la immette all’interno passando da un filtro recuperando anche il calore.

L’aria in uscita passa tra due piastre che, riscaldandosi, andranno poi a restituire temperatura all’aria in entrata senza spreco di calore e di soldi.

L’aria in entrata e in uscita viene sempre filtrata eliminando  tutte le impurità  e migliorando il confort abitativo interno prevenendo la formazione di condensa e muffa.

Tutto questo lo fa in modo intelligente  ed  autonomo tenendo sotto controllo due parametri fondamentali come la temperatura e umidità.

Molto spesso, quando propongo ai miei clienti l’installazione della VMC  quasi tutti mi rispondono che non ne hanno bisogno tanto sono abituati ad arieggiare e, semmai ne avessero bisogno, possono installarla anche successivamente.

Ma facciamo chiarezza, quando occorre installare la VMC?

Sicuramente quando effettuerai interventi alla tua casa  che cambieranno radicalmente le condizioni di temperatura ed umidità interne.

Quali sono gli interventi che cambiano le condizioni climatiche in casa?

  • Sostituzione di finestre con delle nuove più performanti magari con triplo vetro;
  • Installazione di cassonetti per avvolgibile termoisolanti;
  • Installazione del cappotto isolante esterno, magari abbinato ad un nuovo tetto isolante;
  • Nuovo sistema di riscaldamento a pavimento.

Tutti questi interventi modificano due parametri come la temperatura e l’umidità.

Questo stravolgimento, soprattutto nei mesi invernali, causerà sicuramente un ambiente  malsano creando anche problemi alla salute della tua famiglia.

Questa sarà la situazione in casa tua:

  • Temperatura a 20 ° ma senti freddo;
  • Muri umidi;
  • Muffa negli angoli delle pareti esterne;
  • Aria pesante e cattivo odore;
  • Vestiti sempre umidi;

Lo sai che l’aria che respiri in casa è 7/8 volte più inquinata di quella esterna?

 

Ma cosa è successo?

Dopo aver effettuato tutti i lavori la casa è diventata stagna e non c’è più quel ricambio naturale generato dagli spifferi delle finestre, dai cassonetti non isolati e dai vetri singoli.

Si sono rotti tutti gli equilibri  e si rende necessaria una gestione dell’aria in modo ottimale.

Lo puoi fare anche in modo autonomo arieggiando il più possibile e tenendo l’anta ribalta della finestra sempre aperta.

Tutto questo lo potrai fare in orari a te possibili e non in modo sistematico e, in più, dovrai controllare personalmente la temperatura interna ed esterna e la quantità di umidità presente nell’aria decidendo se aprire, quando aprire e per quanto tempo.

Operando in modo autonomo la temperatura interna si abbasserà notevolmente e sarai costretto ad anticipare l’accensione della caldaia per riportare ad una temperatura ottimale tutti i locali.

Questo modo di operare è sbagliato e vanificherà in modo importante il tuo investimento che sicuramente aveva come scopo l’abbattimento dei costi di riscaldamento e il miglioramento della vivibilità interna.

Per questo l’installazione della VMC è importantissima:

  • Gestione intelligente del ricambio aria;
  • Rispetto dei consumi energetici previsti
  • Aria pulita e sana;
  • Umidità ottimale 50%
  • Temperatura ottimale intorno ai 18/19°

Installare la VMC non è uno spreco di soldi e ti cambierà la vita.

Se non l’hai prevista in fase progettuale puoi installare quelle puntuali, hanno la forma del classico condizionatore a parete che usi in estate ma hanno delle forme molto gradevoli e di basso impatto visivo.

Hanno due tubi collegati all’esterno per l’espulsione dell’aria e per la ripresa.

Se costruisci o ristrutturi la tua casa e hai bisogno di un lavoro su misura che non lasci al caso nessun dettaglio e che continui a soddisfarti nel tempo, clicca qui.