blog

blog

Muffa sotto il davanzale delle finestre? Ti spiego come risolvere il problema

La muffa sotto il davanzale delle finestre è uno dei problemi più diffusi nelle vecchie abitazioni anni 60 e nei lavori eseguiti senza una corretta progettazione termica.

La troviamo spesso nelle case della nostra zona: a Castelfiorentino, a Certaldo e in tutta la Val d’Elsa.

La sua presenza rende la casa insalubre ed è sintomo di un problema di umidità e dispersione termica più complesso.

Vediamo quali sono le cause della muffa sotto il davanzale delle finestre, le possibili soluzioni e come puoi prevenire il problema.


Muffa sotto il davanzale delle finestre | Quali sono le cause

Negli anni 60 (ma non mancano criticità più recenti) i costruttori avevano l’abitudine di ricavare una nicchia sotto al davanzale (chiamato anche pietra o soglia) dove alloggiare il termosifone.

Questa soluzione appariva valida: il termosifone era nascosto dalle tende e non occupava spazio nell’abitazione.

La scarsa cura della termica e delle dinamiche interne alla casa, portava i costruttori del passato ad ignorare le conseguenze di questa scelta, a dir poco ingenua…

La foto che vedi è stata scattata nella casa di un cliente che ha richiesto la nostra assistenza. Le immagini parlano da sole!

Come puoi notare, l’angolo tra soglia e parete dove è alloggiato il termosifone è pieno di muffa. Anche il sotto davanzale è contaminato con prime formazioni di questo fungo nocivo e la superficie bagnata. La muffa tende a proliferare in tutta l’area ricoprendo anche elementi del termosifone.

La ragione di tutto questo è la condensa che si viene a creare nell’area. Ma cosa la causa?

Il problema sta nella soglia in pietra che, in combinazione con l’aria umida e il termosifone mal posizionato, rende la casa terreno florido per la formazione di muffe.

Prima di approfondire le problematiche del davanzale passante, un grave errore dell’edilizia passata, cerchiamo di capire cosa porta al processo di condensazione.


Muffa sotto il davanzale delle finestre | Come si sviluppa la condensa

La condensa avviene quando una massa di aria calda e umida entra in contatto con una superficie più fredda.

Nel nostro caso:

  1. se non mantieni un livello di umidità ideale (intorno al 60%) in casa, l’aria diventa umida;
  2. con il termosifone in azione acquista calore;
  3. entrando in contatto con la superficie fredda del davanzale passante ha inizio il processo di condensazione.

A lungo andare, queste zone costantemente umide si riempiono di muffa grazie all’ambiente insalubre che gli consente di proliferare.


Muffa sotto il davanzale delle finestre | Che cos’è il davanzale passante

Il davanzale passante, in pietra o in marmo, è uno dei principali ponti termici dell’edilizia del passato. Un errore di progettazione che possiamo trovare anche in lavori recenti, dove non è stata prestata attenzione alle prestazioni del foro finestra.

Lo abbiamo additato come colpevole della muffa sotto al davanzale per un motivo preciso…

Il davanzale passante è costruito con materiali ad alta conduzione (di solito pietra o marmo), senza alcun intervento per migliorarne l’isolamento termico.

Il risultato è un passaggio costante di calore dall’interno verso l’esterno. L’area in cui il calore esce e la superficie si raffredda (intorno ai 12/13 gradi) è dove si forma la condensa.

Un davanzale passante genera quindi una forte dispersione termica, risultando freddo e raffreddando l’area che lo circonda. Il risultato, come abbiamo visto, è un’area molto umida che favorisce la muffa.

Questo errore di progettazione:

  1. ti fa perdere denaro: la dispersione di calore ha dei costi in bolletta importanti.
  2. rende la casa insalubre.

Muffa sotto il davanzale delle finestre | Come prevenire il problema della pietra passante prima che si verifichi

In caso di nuova costruzione, la soluzione sta nella progettazione. Una corretta posa in opera dei serramenti prevede un lavoro di efficientamento del vano finestra in grado di prevenire queste criticità.

Il davanzale sarà isolato e curato con attenzione per ottenere il massimo risultato termico.

isolamento davanzale muffa termosifone sotto la finestra

Muffa sotto il davanzale delle finestre | Come risolvere il problema della soglia passante

Nella ristrutturazione e nella riqualificazione possiamo intervenire con il taglio termico del davanzale, interrompendo la conduzione termica che genera questa criticità. Per ottenere un risultato ottimale raccomando quando possibile di spostare il termosifone, ti aiuterà ad avere il massimo beneficio dall’intervento.

Nella sola sostituzione degli infissi, la situazione si fa più complessa. Non possiamo intervenire sulla muratura e abbiamo le mani parzialmente legate.

Un’attenta progettazione ci consente comunque di mitigare il ponte termico del davanzale e di prevenire la formazione di muffa.

Ricorda: Arieggiare gli ambienti in modo corretto è sempre fondamentale per avere aria salubre e un adeguato livello di umidità.

muffa sotto il davanzale della finestra termosifone condensa

I nostri approfondimenti

Come risolvere i problemi di muffa e condensa con le nuove finestre

Come abbiamo risolto il problema di muffa e condensa della casa di Maddalena a Cristiano

Quali materiali scegliere per i nuovi infissi?

Perché scegliere infissi in PVC Alfer

La galleria delle nostre realizzazioni

Le testimonianze dei Clienti Alfer

I video del nostro canale