come isolare il cassonetto delle tapparelle
blog

blog

Cassonetto tapparelle | Quali problemi può creare e perché va coibentato

In questa guida ti parlo del cassonetto delle tapparelle. Vedremo insieme quali sono i problemi del cassonetto delle tapparelle e perché va coibentato per migliorare isolamento termico e acustico.


Che cos’è il cassonetto delle tapparelle

Il cassonetto delle tapparelle è quella “scatola” che puoi vedere sopra la finestra. Contiene avvolgibili e tapparelle con i loro meccanismi.

Nello specifico, all’interno della sua struttura si trovano:

  • rullo delle tapparelle;
  • staffe che sorreggono il rullo;
  • puleggia sulla quale gira la cinghia;
  • motore (nel caso di tapparelle motorizzate).

Quali sono i problemi dei vecchi cassonetti delle tapparelle non isolati e come riconoscerli

I vecchi cassonetti sono di solito in legno e di colore bianco.

Misurano circa 30- 35 centimetri in altezza e hanno uno spessore che va dai 10 ai 20 centimetri.

Si riconoscono bene per il tappo che fa da chiusura. Serve a consentire la manutenzione e l’ispezione rapida del cassonetto, ma è una delle cause principali di criticità.

In alcuni casi possiamo trovare un pannello scorrevole chiamato “cielino“. Le criticità sono simili a quelle del tappo frontale, ma ancora più importanti.

Questa tipologia di cassonetto tende a disperdere calore, oltre a far passare il rumore creando problemi nell’acustica della casa.

Il cielino in particolare ha uno spessore molto ridotto che offre un isolamento quasi azzerato.

Sono prodotti del passato, frutto di un’edilizia dove spifferi e dispersioni erano la norma.

Particolare di un vecchio cassonetto delle tapparelle
Un dettaglio di un vecchio cassonetto per le tapparelle

Perché installare nuovi infissi e tenere il vecchio cassonetto può peggiorare le prestazioni

Un errore da evitare è quello di installare i nuovi infissi senza sostituire o almeno coibentare il vecchio cassonetto.

Le dispersioni e la scarsa barriera acustica del vecchio cassonetto diventano un punto debole che non permette agli infissi di lavorare bene.

Gli infissi possono essere isolanti e ben installati, ma hanno una dispersione importante proprio sopra di loro.

Viene a crearsi un punto critico che disperde, fa passare rumore e raffredda la parete circostante causando condensa e muffa.


Come sono i nuovi cassonetti termici per le tapparelle

I nuovi cassonetti sono prodotti termici, con elementi isolanti e senza il tappo disperdente dei cassonetti del passato.

Offrono un ottimo isolamento a livello di prodotto. Per ottenere risultati specifici serve comunque una coibentazione accurata, un’installazione corretta e la scelta di materiali adatti ai nostri obiettivi, in particolare per l’acustica.


Come ottenere isolamento termico con il cassonetto delle tapparelle coibentato

  1. Se vuoi sostituire o installare un nuovo cassonetto, scegli un prodotto coibentato con prestazioni termiche importanti;
  2. Se hai un vecchio cassonetto puoi coibentarlo con pannelli specifici e sigillanti che migliorano le prestazioni. Puoi ottenere un buon risultato; quando possibile ti consiglio comunque di sostituire il vecchio cassonetto per raggiungere le massime prestazioni.
Isolare cassonetto tapparelle Castelfiorentino
Vecchio cassonetto delle tapparelle coibentato durante un nostro intervento

Come ottenere isolamento acustico con il cassonetto delle tapparelle coibentato

Per isolare acusticamente il cassonetto servono delle accortezze in più.

Sia nel nuovo (sempre preferibile) che in caso di coibentazione, è importante scegliere materiali in grado di creare una buona barriera al suono.

La regola generale è che l’isolamento acustico necessita massa. Servono materiali pesanti in grado di assorbire il suono.

Con una progettazione accurata possiamo equilibrare termica e acustica e raggiungere ottime prestazioni.


Conclusioni

Il cassonetto delle tapparelle è uno dei punti deboli delle case del passato, da curare con particolare attenzione nella sostituzione degli infissi.

Può peggiorare le prestazioni dell’involucro edilizio, vanificando la sostituzione degli infissi. Rimane infatti un elemento che disperde dove passano aria e rumore.

Se hai un vecchio cassonetto, la cosa migliore è sostituirlo.

Possiamo mitigare le criticità coibentandolo ma il risultato non è lo stesso di un nuovo cassonetto.

Termica e acustica non sempre vanno di pari passo. In base agli obiettivi del progetto, servirà curare questi due espetti con materiali adeguati.


I nostri approfondimenti

Come isolare acusticamente porte e finestre

Si possono installare i nuovi infissi sul vecchio controtelaio?

Come risolvere i problemi del controtelaio per infissi

Come risolvere i problemi di muffa e condensa con le nuove finestre

La galleria delle nostre realizzazioni

Le testimonianze dei Clienti Alfer

I video del nostro canale