norma UNI 11673 installazione porte e finestre
blog

blog

Cosa dice la UNI 11673, la norma per la posa in opera di infissi e serramenti

Leggi questo report per conoscere la norma UNI 11673, la principale normativa per la posa in opera dii serramenti e infissi.

Contiene informazioni su cosa dice la norma infissi nelle sue quattro parti, perché è importante, e come si applica nella realtà del cantiere.


Che cos’è la norma UNI 11673

É  la norma di riferimento per la posa in opera (l’installazione) di serramenti e infissi.

Contiene quattro parti, dedicate ad aspetti specifici.

La prima parte è stata pubblicata nel 2017, l’ultima nel 2021.

La parte più importante per l’installazione degli infissi è la prima.


Cosa dice la norma UNI 11673-1

La UNI 11673-1, introduce un concetto importantissimo per il mondo di infissi e serramenti.

Dice che l’installazione non deve peggiorare le prestazioni certificate degli infissi.

Significa che se il produttore indica un isolamento termico Uw di 0,63 W/m2K per un determinato prodotto, questo deve essere mantenuto anche in opera.

Perché accada servono giunti di posa performanti, isolati con materiali corretti.

La UNI 11673-1, contiene indicazioni progettuali e metodi di verifica dei giunti.

Tratta in modo esaustivo anche i materiali da utilizzare per installare gli infissi, con le loro caratteristiche, le prestazioni e le situazioni in cui è meglio utilizzarli.

Non è obbligatoria, ma è utilizzata nella risoluzione delle controversie. Il principio di installazione corretta e mantenimento delle prestazioni diventa quindi uno standard per l’edilizia.

UNI 11673 cosa dice

Cosa dice la UNI 11673-2

La seconda parte della norma per la posa in opera di serramenti e infissi, si occupa in modo specifico degli operatori; posatori e caposquadra che si occuperanno di installare gli infissi.

Stabilisce il percorso di formazione e verifica necessario a conseguire le qualifiche di:

  • installatore/posatore junior (livello EQF 2)
  • installatore/posatore senior (livello EQF 3)
  • installatore/posatore caposquadra (livello EQF 4)

Per mettere in pratica quanto indicato nel progetto/disposizione di posa, servono posatori esperti, ben coordinati da un caposquadra altamente formato.

cosa dice la uni 11673 2

Cosa dice la UNI 11673-3

La terza parte tratta ancora di formazione, ma dal lato degli organi che la erogano.

Stabilisce i criteri di trasparenza e competenza, sia per le organizzazioni che forniscono e certificano la formazione, che per i docenti.

L’obiettivo della UNI 11673-3 è dare garanzie e valore alle qualifiche ottenute, distinguendosi in modo netto da patentini di posa e altri corsi di formazione privi di certificazioni chiare e trasparenti.

cosa dice la UNI 11673 3

Cosa dice la UNI 11673-4

La quarta parte della norma per posa in opera di infissi e serramenti, chiude il cerchio iniziato con la UNI 11673-1.

Fornisce indicazioni su come verificare la corretta installazione degli infissi. Le verifiche che si fanno a fine lavori.

Nello specifico tratta due metodi combinati:

  1. Blower door test a-Wert;
  2. esame termografico.

Il primo consiste in una messa in pressione e depressione dell’infisso installato. Consente di individuare eventuali fessure e punti di dispersione.

Il secondo è un’analisi eseguita col termoscanner che ci permette di vedere i punti freddi e i punti più caldi rappresentati in modo grafico.

Combinati, questi due test, permettono di ottenere un quadro d’insieme ideale, aiutando a individuare anche quelle dispersioni che non si noterebbero eseguendone solo uno.

cosa dice la UNI 11673 4

Come funziona nella pratica, quando si installano gli infissi in cantiere

  1. La UNI 11673-1 consente di progettare installazioni efficaci.
  2. La UNI 11673-2 e 3 permettono di formare gli operatori, in modo da avere a lavoro tecnici capaci di capire ed eseguire quanto indicato nel progetto.
  3. La UNI 11673-4, fa da guida per le verifiche finali, che confermano o meno gli obiettivi previsti.

La normativa è una valida base su cui lavorare, ma da sola non basta per garantire risultati efficaci.

Servirà fare network con tutti gli operatori che si occupano del vano murario, e lavorare bene, passando dal progetto alla realtà dei materiali e delle esigenze dei giunti di posa.


Conclusioni

Con la UNI 11673 il mondo degli infissi è cambiato.

La norma fornisce indicazioni utili per progettare e realizzare installazioni performanti, trasformando le buone pratiche di alcuni serramentisti, in una normativa chiara.

É  la base di lavoro per la risoluzione di eventuali controversie. Non è obbligatoria, ma ha comunque un valore importante.

Nelle sue quattro parti definisce anche le esigenze di formatori e operatori, in modo da creare personale in grado di applicarla in cantiere.

Evolve e perfeziona l’installazione dei serramenti, gettando le basi per un futuro con prestazioni dei prodotti tutelate da installazioni sempre più performanti e specifiche.


I nostri approfondimenti

Quali problemi può creare il cassonetto delle tapparelle e perché va coibentato

Come risolvere i problemi del vecchio controtelaio metallico per infissi

Come risolvere i problemi di muffa sotto al davanzale delle finestre

Quali materiali scegliere per i nuovi infissi?

La galleria delle nostre realizzazioni

Le testimonianze dei Clienti Alfer

I video del nostro canale